3 minuti di lettura (691 parole)

L'icona degli Oasis continua la sua determinata ascesa

"Liam. Liam. Liam ", stasera la frenesia della folla non conosce limiti ...  

Recensione: Live Liam Gallagher O2 Arena di Londra (Clash music Uk)

Autore: Susan Hansen

Foto: Sam Huddleston

Finalmente una recensione sincera senza pregiudizi che dice le cose come stanno sullo status di Liam al TOP, guardando gli ultimi 10 anni della sua carriera. Liam pure si complimenta con la giornalista di Clash , sotto abbiamo riportato il tweet di Liam di due giorni fa. Leggetela che è bellissima.

Il secondo spettacolo nell'arena londinese di Liam Gallagher segna un capitolo esuberante completamente nuovo per il cantante e la sua band. Il canto entusiastico continua a essere presente in questa spettacolare stravaganza rock and roll .

Come glorioso indicatore del suo status, lo spettacolo ad Heaton Park appena annunciato, in programma per giugno del prossimo anno, è andato esaurito in meno di ventiquattro ore. Non c'è dubbio che il regno dell'ex frontman degli Oasis sia sicuro, e la sua estrema popolarità non mostra segni di rallentamento, figuriamoci se per limiti per età, paese o cultura.

Il pubblico di questa sera è una miscela davvero diversificata di ammiratori. Anche i bambini piccoli sono visti in mezzo alla folla.

Sì, lui ha un raffreddore, e la sua voce suona roca, a volte. Ma lavora incredibilmente , la volontà è lì, inoltre ci sono modi efficaci per gestire le annusate e come può influenzare la voce.

La sua decisione di trasporre le singole linee con qualcosa che a volte suona come un'ottava, rendendola più bassa e più fluida da cantare, funziona. Ma alla fine, anche questa sera sembra destinata a essere ben focalizzata sul repertorio degli Oasis, e se qualcuno sa come fornire cinture in modo distinto, è Liam.

Dopo essersi assicurato che tutti ne fossero impazziti dopo "Fuckin 'In the Bushes", si lancia direttamente nell'eccitante ed elettrizzante "Rock' n 'Roll Star", la traccia calpestabile glam-rock "Shockwave" e "Halo" seguono entrambi l'esempio , "Wall of Glass" dal suo debutto "As You Were" e "Come Back to Me" . È un accumulo estremamente promettente.

"Abbiamo degli anziani in casa?", Chiede, segue "Columbia" prima di attaccare con "Stand By Me", e la folla risponde attivando la funzione della torcia sui loro telefoni cellulari.

Ben distribuito su tutta la performance, il set comprende anche chicche Oasis come l'epica e sognante "Morning Glory". Avere tre chitarristi sul palco per tutte le tracce degli Oasis significa solo che i riff sono perfetti e gli assoli sono consegnati con atteggiamento e precisione, suonando notevolmente vicino alle versioni originali - anche meglio.

L'affascinante 'Once' e 'Why Me? Why no.' alimenta l'arena con i loro ritornelli contagiosi. Qualche battuta su 'Andato', diventa chiaro che le cose non sono giuste e, prendendo la decisione di interromperlo, chiede: "Dobbiamo saltare ai brani degli Oasis o cosa !?" In qualche modo, la folla non ha troppo molto di questo problema.

Dopo aver lasciato il palco, torna con il parka tirato su, accompagnato da una rinnovata forza. La forza è ancora con lui come lo sono gli strumentali. C'è tempo per una resa atmosferica di "Gas Panic" e "Wonderwall".

"Sembri avere una buona voce", il complimento segue un ritorno per un primo bis. È tempo di 'Acquiesce', 'Roll With It', 'Supersonic' con il supporto del coro guidato dalla folla durante 'Champagne Supernova', e vederlo tornare per un secondo bis è davvero ultra-speciale, e stasera 'Let There Be Love "è un soprannome di" Cigarettes & Alcohol ".

Un risultato su molti, Liam Gallagher è noto per aver parlato del suo disprezzo per le celebrità, e nonostante la natura meteorica e le dimensioni della sua carriera, è riuscito ad astenersi dal far parte della cultura, non è solo per lui e si rifiuta di esserne associato.

Invece, la sua continua ricerca di rivendicare ciò che gli appartiene veramente, ma di farlo alle sue condizioni, continua e continua, e noi siamo lì con lui fino in fondo - al cento per cento.

Tra poche ore comincia il tour Australiano di Liam...
Liam headliner al Latitude Festival 2020