2 minuti di lettura (334 parole)

Noel Gallagher ha un problema all'udito, l'acufene

Non è una novità per noi, ve lo avevamo già rivelato qualche tempo fa, ma di recente Noel Gallagher  ha fatto una grande rivelazione che sembra fornire una spiegazione più sensata all'ipotesi di non andare mai più in tour.

The Chief ha infatti rivelato di avere un acufene, ossia un disturbo dell'udito che provoca la percezione di un ronzio intermittente e che può portare anche alla perdita dell'udito stesso. Le cause di questa patologia possono essere molte e tra queste c'è anche la frequente esposizione a suoni forti, ecco perché spesso colpisce i musicisti.

"È il suono del cervello – ha detto Noel – è come il fischio di un bollitore. Di solito sto di fronte all'amplificatore della chitarra proprio dalla parte dell'orecchio che presenta questo problema. È davvero brutto. L'ho avvertito la prima volta una sera, mentre stavo andando a letto. Avete presente quando andate in bagno e accendete la luce e la ventola si spegne? Quando la spegnete, le ci vuole un po' per fermarsi. Da quella sera per me quel suono della ventola non è mai cessato".

"Così sono andato dal dottore e ho fatto tutti i test del caso – ha raccontato ancora – se riuscite a crederci, l'acufene è il suono del cervello, perché ciò che riesce a impedirci di sentire il suono del nostro cervello è una sorta di recettore protettivo che abbiamo tutti. Quando si consuma allora iniziamo a sentire il suo del cervello. Il mio, in realtà, non è così grave. Ho chiesto al dottore 'Cosa accadrà adesso?'. Lui mi ha detto 'Dopo un po' di tempo ti ci abituerai, il tuo cervello continuerà a percepire questo suono proprio come percepisce il rumore di qualcuno che cammina alle tue spalle. Potrebbe anche cessare e a quel punto non lo sentirai più'. In effetti – ha concluso – adesso non lo sento, tranne quando mi metto ad ascoltarlo o quando vado a letto. È proprio come un bollitore che fischia". 

Noel Gallagher su Bonehead e Guigsy
Noel Gallagher ha perso gli appunti con molti test...
 

By accepting you will be accessing a service provided by a third-party external to http://www.oasisitalia.it/