Ed Sheeran risponde ancora a Noel

A distanza di mesi, Sheeran ha risposo ad un'altra polemica esplosa per un commento di Noel che aveva accusato i musicisti moderni di essere "carrieristi", smaniosi di fare carriera e troppo coinvolti dal lato del business e degli affari. Per Ed tutto questo è solo un complimento, qualcosa che indica buon senso ed è ragionevole più di quanto non fosse negli anni '90, quando Noel ha conquistato il mondo con gli Oasis.

"So che non è una cosa molto artistico da dire, nel modo in cui funzionano le cose, ma io voglio sapere tutto. Drake lo stesso, Taylor Swift sa tutto di tutto. Le pop star al giorno d'oggi sono solo più attente, più esperte perché tutto questo non dura a lungo. Devi fare il tuo tempo, guadagnare i tuoi soldi, comprare un po' di proprietà e quando tutto va a puttane  qualcosa su cui poter ripiegare. Considerando la generazione di Noel, un sacco di gente ha vissuto alla giornata. E i manager erano truffatori, le case discografiche si tenevano il 50 per cento. Quando ho firmato il contratto il mio manager ha detto: 'So il cazz0 di contratto che hai chiuso con James Blunt la scorsa settimana e darete ad Ed esattamente la stessa cifra perché so che potete'. Prima, era, 'Firmare un contratto? Figo! Registra, fai, fai centro, ehi, dove sono i soldi!? ' Ora, tutti siamo cauti"


Stampa   Email